Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“La UE ha abbandonato cinicamente l'Ucraina e i suoi partner ex Urss”

© AFP 2021 / JANEK SKARZYNSKI "Partenariato orientale", Riga
Partenariato orientale, Riga - Sputnik Italia
Seguici su
L'Unione Europea ha pochi motivi per essere attenta ai bisogni di Ucraina, Georgia e Moldavia e spendere troppe risorse sul "Partenariato orientale". In effetti Bruxelles non vuole che questi Paesi diventino membri della UE, ritiene l'editorialista di “Bloomberg” Leonid Bershidsky.

Il recente vertice del "Partenariato orientale" di Riga ha mostrato l'approccio cinico dell'Unione Europea nei confronti dell'Ucraina e degli altri paesi dell'Europa orientale, è convinto l'editorialista di "Bloomberg" Leonid Bershidsky.

A suo avviso può essere fatta questa deduzione sui risultati del vertice: l'Unione Europea può offrire poco alle 6 ex repubbliche sovietiche dell'Europa orientale. Bruxelles non si è impegnata a fissare i tempi per il possibile ingresso dei suoi partner nella UE e contemporaneamente non ha promesso l'introduzione di un regimi senza visti per questi Paesi.

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала