Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Schulz: in UE manca consenso per lo sviluppo del “Partenariato orientale"

© AP Photo / Yves LoggheMartin Schulz
Martin Schulz - Sputnik Italia
Seguici su
Nell'Unione Europea non c'è uniformità di vedute sull'ulteriore sviluppo del programma del "Partenariato orientale", ha dichiarato il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz oggi a Riga.

"Per quanto riguarda i rapporti con la Russia, abbiamo una posizione comune, ma non abbiamo una linea unitaria per il "Partenariato orientale",

— ha detto.

Il politico ha osservato che la partecipazione al "Partenariato orientale" di Azerbaigian e Bielorussia limita il programma, dal momento che la struttura interna di questi Paesi è in contrasto con i valori europei.

"In questo senso il vertice è stato solo una tappa intermedia, ma nulla di più. Credo che si sia fatto qualcosa. Ma aprire il "Partenariato orientale" a Paesi come l'Azerbaigian e la Bielorussia, dove la struttura interna è incompatibile con la UE ed i nostri valori fondanti, appesantisce il vertice,"

— ha aggiunto Schultz.

Il "Partenariato orientale" prevede l'associazione politica e l'integrazione economica tra l'Unione Europea e l'Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova e Ucraina. Gli ultimi tre Paesi elencati l'anno scorso hanno firmato un accordo di partenariato con Bruxelles.

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала