Lavrov: la Russia è pronta a fornire armi a Iraq e Siria per la lotta ai terroristi

© Sputnik . Michael KlimentyevMinistro degli Esteri Sergej Lavrov
Ministro degli Esteri Sergej Lavrov - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Russia non imporrà alcuna condizione per le forniture di armi all’Iraq e alla Siria, poiché questi Paesi sono in prima linea nella lotta al terrorismo, ha riferito ai giornalisti il ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov.

Lavrov parteciperà all'incontro russo-iracheno di alto livello, che si terrà giovedì al Cremlino.

"A differenza di altri Paesi, che sono disponibili a fornire armi all'Iraq, noi siamo pronti a farlo senza alcuna condizione, perché l'Iraq, come la Siria e l'Egitto si trovano in prima linea nella lotta al terrorismo. Perciò cercheremo di assecondare tutte le richieste possibili, perché la loro difesa e la capacità di cacciare dal proprio territorio l'ISIS e gli altri gruppi terroristici siano garantite". — ha detto Lavrov.

Al momento la situazione in Iraq rimane tesa, nel Paese opera il gruppo radicale ISIS, fatto che preoccupa molti Paesi.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала