Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Globe and Mail: Occidente preoccupato dal “feeling” tra Mosca e Pechino

© AFP 2021 / POOL / SERGEI ILNITSKYXi Jinping e Valdimir Putin
Xi Jinping e Valdimir Putin - Sputnik Italia
Seguici su
Il canadese Globe and Mail scrive che l’impetuoso sviluppo dei rapporti bilaterali tra Russia e Cina favorisce l’influenza che i due Stati hanno nell’arena internazionale.

Allo stesso tempo il giornale rileva che i paesi occidentali sono preoccupati da questo processo.

Un'ottima illustrazione del grado di ravvicinamento raggiunto tra Russia e Cina — scrive Globe and Mail — è la presenza del presidente cinese alla parata della Vittoria a Mosca.

Il quotidiano rileva che durante l'ultimo anno Mosca e Pechino hanno firmato più di 100 accordi e contratti di fornitura di gas, energia elettrica, carbone e petrolio per un totale di circa 500 miliardi di dollari.

Secondo il ricercatore australiano Benjamin Herscovitch, questa cooperazione ha un'importanza simbolica sia per Mosca che per Pechino.

"Negli ultimi decenni entrambi i paesi hanno impiegato molto tempo per dimostrare l'importanza della democratizzazione delle relazioni internazionali e uscire dal sistema imperniato sulla NATO, nel quale Washigton, Londra, Parigi e Berlino dettavano le condizioni al resto del mondo", — scrive Herscovitch, rilevando che le strette relazioni tra la Russia e la Cina di fronte all'Occidente preoccupato sono un ottimo modo per dimostrare che il mondo è cambiato.

Che la situazione sia cambiata, riassume il ricercatore, i due paesi lo possono dimostrare lavorando insieme nelle sedi internazionali, in particolare nell'ambito del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала