- Sputnik Italia
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Kabul, attacco talebano ad un residence: 14 vittime

Seguici suTelegram
Assaltata nella notte una guest house per stranieri della capitale afghana. Tra le vittime anche un italiano. La rivendicazione dei talebani attraverso una email inviata ai media internazionali.

Ancora un attacco terroristico di matrice talebana in Afghanistan. Nella notte tra mercoledì e giovedì un gruppo armato, sulla cui composizione si inseguono al momento versioni contrastanti, ha assaltato il Park Palace Hotel di Kabul, abitato principalmente da stranieri, dove erano presenti oltre 100 persone.

Subito dopo l'inizio dell'attacco, durato oltre 6 ore, le forze speciali afghane hanno circondato l'edificio e sono riuscite a fare evacuare oltre 50 ospiti che non erano ancora finiti sotto il controllo armato del commando. Le vittime sarebbero 14 e, come già confermato dalla Farnesina nelle prime ore di oggi, tra loro c'è un italiano, di cui al momento non è stata diffusa l'identità. Morti nell'attacco anche un cittadino americano ed uno francese anche se dall'Eliseo, al momento in cui vi scriviamo, non siano ancora arrivate conferme ufficiali. Sarebbero 4 invece le vittime indiane.

Secondo quanto riferito da fonti giornalistiche indiane e afghane l'attacco sarebbe stato portato da due o tre persone, sebbene la lettera di rivendicazione dell'attentato, fatta pervenire ai media internazionali via email, citi la presenza di un solo terrorista.

"È stata una missione suicida di uno dei nostri combattenti: l'attacco è stato accuratamente pianificato contro una festa a cui partecipavano persone importanti, tra i quali americani"

Questo uno dei passaggi della lettera, firmata da Zabihullah Mujahid, considerato il portavoce talebano in Afghanistan. Mujahid ha poi specificato che l'autore dell'attacco è Muhammad Idrees, "armato di una pistola, un fucile e materiale esplosivo". Presso i locali del Park Palace Hotel nel corso della giornata si era svolto un incontro a cui avevano preso parte rappresentanti di organizzazioni non governative afghane ed internazionali, che avevano però lasciato la struttura diverse ore prima dell'attentato.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала