Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Macedonia, la situazione dopo gli scontri

Seguici su
In Macedonia si fa il bilancio dei 4 giorni di proteste a Skopje e Kumanovo.

Migliaia di persone sono scese in piazza a Skopje per chiedere le dimissioni del premier conservatore Nikola Gruevski e dell'intero governo macedone, accusato di aver condotto a lungo una campagna di intercettazioni ai danni di oltre 20 mila persone, in prevalenza politici dell'opposizione, giornalisti, diplomatici anche stranieri. A Kumanovo, al confine con l'Albania una quarantina di uomini ben addestrati "ha fatto irruzione nel villaggio per attaccare istituzioni statali, centri commerciali e eventi sportivi, con l'obiettivo di destabilizzare la Macedonia" ha precisato il premier Gruevski, che ha parlato di uno dei «gruppi terroristi più pericolosi nei Balcani».

© REUTERS / Marko DjuricaUn uomo non trattiene le lacrime di fronte alla distruzione in una via di Kumanovo, dove i reparti antiterrorismo della polizia macedone sono intervenuti per bloccare gli uomini armati che avevano fatto irruzione nel villaggio. A seguito degli scontri sono morte 22 persone.
Un uomo piange davanti alla sua auto distrutta a Kumanovo. - Sputnik Italia
1/10
Un uomo non trattiene le lacrime di fronte alla distruzione in una via di Kumanovo, dove i reparti antiterrorismo della polizia macedone sono intervenuti per bloccare gli uomini armati che avevano fatto irruzione nel villaggio. A seguito degli scontri sono morte 22 persone.
© AFP 2021 / Armend NimaniUn bambino tra le macerie di una casa distrutta.
Un bambino tra le macerie di una casa. - Sputnik Italia
2/10
Un bambino tra le macerie di una casa distrutta.
© AFP 2021 / Armend NimaniDistruzione tra le vie della città dopo gli scontri tra gruppi armati e polizia a Kumanovo. 6 agenti sono morti e 30 sono rimasti feriti.
Distruzione tra le vie della città dopo gli scontri tra gruppi armati e polizia a Kumanovo. - Sputnik Italia
3/10
Distruzione tra le vie della città dopo gli scontri tra gruppi armati e polizia a Kumanovo. 6 agenti sono morti e 30 sono rimasti feriti.
© REUTERS / Ognen TeofilovskiIl corteo funebre del poliziotto Boban Icanovic, ucciso durante l'operazione speciale a Kumanovo, contro un gruppo di terroristi albanesi.
I funerali di un poliziotto morto a Kumanovo. - Sputnik Italia
4/10
Il corteo funebre del poliziotto Boban Icanovic, ucciso durante l'operazione speciale a Kumanovo, contro un gruppo di terroristi albanesi.
© AFP 2021 / Armend NimaniUn giovane sulla soglia della sua casa distrutta durante gli scontri a Kumanovo.
Un giovane sulla soglia della sua casa distrutta durante gli scontri a Kumanovo. - Sputnik Italia
5/10
Un giovane sulla soglia della sua casa distrutta durante gli scontri a Kumanovo.
© AFP 2021 / Armend NimaniQuesta foto scattata il 10 maggio mostra i segni dei proiettili sul muoro di una casa dove si erano rifugiati i terroristi albanesi.
Tracce dei colpi di arma da fuoco sul muro di una casa a Kumanovo. - Sputnik Italia
6/10
Questa foto scattata il 10 maggio mostra i segni dei proiettili sul muoro di una casa dove si erano rifugiati i terroristi albanesi.
© REUTERS / Marko Djurica Il foro di un proiettile su una finestra di una casa a Kumanovo. Sullo sfondo si vede della gente a passeggio.
Il foro di un proiettile su una finestra. - Sputnik Italia
7/10
Il foro di un proiettile su una finestra di una casa a Kumanovo. Sullo sfondo si vede della gente a passeggio.
© REUTERS / Marko Djurica Proiettili posizionati su un mattone di fronte ad una casa di Kumanovo, in Macedonia.
Proiettili e macerie. - Sputnik Italia
8/10
Proiettili posizionati su un mattone di fronte ad una casa di Kumanovo, in Macedonia.
© AP Photo / Visar KryeziuUna bambina piange dopo essere stata evacuata dalla zona epicentro degli scontri fra la polizia ed i terroristi armati.
Il pianto di una bambina evacuata da Kumanovo. - Sputnik Italia
9/10
Una bambina piange dopo essere stata evacuata dalla zona epicentro degli scontri fra la polizia ed i terroristi armati.
© AFP 2021 / Armend NimaniQuesta foto scattata il 10 maggio mostra una bambola per terra all'ingresso di una casa distrutta durante gli scontri a Kumanovo. Almeno sei ufficiali sono morti e 30 sono rimasti feriti.
Una bambola per terra. - Sputnik Italia
10/10
Questa foto scattata il 10 maggio mostra una bambola per terra all'ingresso di una casa distrutta durante gli scontri a Kumanovo. Almeno sei ufficiali sono morti e 30 sono rimasti feriti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала