Mogherini: isolare la Russia non è nell’interesse dell’UE

Seguici suTelegram
Il capo della diplomazia europea Federica Mogherini ha detto che non considera la Russia una parte dell’instabilità in Ucraina. Al tempo stesso ha rilevato che le sanzioni imposte dall’UE devono restare in vigore.

"Cessare la violenza nel Sud-Est dell'Ucraina è una delle priorità dell'Europa. I nostri sforzi sono diretti verso la piena implementazione degli accordi di Minsk", — ha detto la Mogherini, parlando di fronte agli studenti dell'Università di Pechino.

L'Alto rappresentante per gli Affari Esteri ha rilevato che le sanzioni contro la Russia restano in vigore, perché l'accordo di pace nell'Est dell'Ucraina non è pienamente rispettato. "Le sanzioni sono uno strumento. Useremo questo strumento fino a quando non saranno pienamente realizzati tutti gli accordi di Minsk", — ella ha detto.

Mogherini ha rilevato che Mosca è un "partner costruttivo" e che una Russia "destabilizzata e isolata" non è nell'interesse dell'Unione Europea.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала