Russia pronta a tornare all’APCE, se avrà tutti i poteri

© Sputnik . Michael MokrushinПредседатель Госдумы РФ Сергей Нарышкин
Председатель Госдумы РФ Сергей Нарышкин - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Russia ritornerà all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, se le saranno riconosciuti tutti i poteri, in primo luogo il diritto di voto, ha detto ai giornalisti lo speaker della Duma russa Sergey Naryshkin

Alla fine di gennaio l'Assemblea Parlamentare ha votato una risoluzione che ha privato la delegazione russa di alcuni importanti diritti, compreso il diritto di voto, fino al mese di aprile. In risposta la Russia ha sospeso la sua partecipazione fino alla fine dell'anno.

"Riprenderemo il nostro lavoro in seno all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, qualora la delegazione russa, al pari di tutte le altre delegazioni, potrà esercitare tutti i suoi poteri, in primo luogo il diritto di voto", — ha detto Naryshkin.

L'Assemblea Parlamentare ha rinviato la questione dei poteri della delegazione russa fino alla sua sessione di giugno, sebbene la discussione fosse attesa nell'ambito della sessione primaverile, cominciata lunedì.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала