Mosca non vede motivi per non vendere missili all’Iran

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Vai alla galleria fotograficaMissili contraerei S-300
Missili contraerei S-300 - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Teheran sta dimostrando una grande flessibilità e un netto desiderio di raggiungere compromesso sul suo programma nucleare, ha dichiarato il presidente Putin durante la sua “linea diretta”.

Sul piano delle forniture di armi ai paesi del Medio Oriente, Mosca si comporta con molta prudenza, prendendo in considerazione la situaizone nella regione, ha rilevato Vladimir Putin.

"Non siamo il più grande forniture di armi al Medio Oriente, gli Stati Uniti vendono molto di più".

Rispondendo ad una domanda sulla reazione di Israele in merito alla decisione della Russia di sbloccare la vendita all'Iran dei missili S-300, Putin ha detto:

"Per quanto riguarda Israele, non è assolutamente minacciato, si tratta di armamenti puramente difensivi. Anzi, alla luce degli eventi in Yemen, la fornitura dei missili S-300 rappresenta un fattore di deterrenza".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала