Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crolla viadotto autostradale in Sicilia, servono 30 milioni per il ripristino

© Foto : siciliainformazioniViadotto crollato in Sicilia
Viadotto crollato in Sicilia - Sputnik Italia
Seguici su
Il neo ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio ha visitato il viadotto ‘Himera' dell'autostrada Palermo-Catania, chiuso dopo il cedimento di due piloni, causato da una frana, venerdì scorso.

"Le risorse le troveremo perché è assolutamente indispensabile ripristinare quest'opera". Così il neo ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio, alla sua prima uscita, dopo la fresca nomina a capo del dicastero, a Scillato, dove ha effettuato un sopralluogo nel ponte ‘Himera' lungo l'autostrada Palermo-Catania, chiuso dopo il cedimento di due piloni, causato da una frana, venerdì scorso.

"La situazione è molto seria, molto grave. Purtroppo sarà necessaria la demolizione di entrambe le carreggiate, non solo di una come forse speravamo all'inizio. Dobbiamo trovare una soluzione al più presto per evitare disagi all'economia siciliana già molto provata".

Delrio ha oggi istituito una commissione d'indagine sull'accaduto, al fine di accertare le responsabilità. Il tratto d'autostrada interessato è molto importante per la mobilità in Sicilia sull'asse Ovest-Est e per il collegamento di Palermo con Catania. La frana ha danneggiamento anche la statale 24 ed ha isolato di fatto il piccolo centro collinare di Caltavuturo.

"Abbiamo fatto i sondaggi e per la ricostruzione delle due carreggiate del viadotto, trecento metri di autostrada e 5 piloni, prudenzialmente occorreranno dai 18 ai 24 mesi". Sui costi dell'opera di ripristino, l'Anas ha ipotizzato una cifra intorno ai 30 milioni di euro.

"La situazione è tragica, è sotto gli occhi di tutti", ha dichiarato Giuseppe Calogero Lanza, sindaco di Caltavuturo, nel palermitano, uno dei comuni colpiti dalla frana. "Le strade usate come alternativa — sottolinea il sindaco — non sono strade provinciali. A produrre reddito sono oggi i dipendenti pubblici che lavorano fuori e che ogni mattina raggiungono Palermo o Termini Imerese. Capite bene cosa vuol dire aumentare i costi di incidenza su ogni famiglia".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала