Cina: tra poco le nostre navi nel Baltico

© AP Photo / Xinhua, FileOne of the small islands in the East China Sea known as Senkaku in Japanese and Diaoyu in Chinese. (File)
One of the small islands in the East China Sea known as Senkaku in Japanese and Diaoyu in Chinese. (File) - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Militari di Pechino incontrano ministro della Difesa di Riga

A Riga, in Lettonia, un gruppo di alti ufficiali delle forze armate cinesi ha tenuto una lezione sulla strategia della Cina nel campo della difesa. Dopo la lezione i rappresentanti della Cina hanno comunicato che in un prossimo futuro le navi della marina cinese potranno usare i porti dei paesi Baltici.

L'ammiraglio Zhang Wei e i colonelli Ian Zhon Tsey e Zhi Fus Yang hanno incontrato il ministro della Difesa della Lettonia Raimonds Vējonis e rappresentanti dell'Accademia nazionale della difesa.

Nel corso della lezione presso il locale Museo di storia militare i rappesentanti della Cina hanno rilevato che Pechino vede la Russia come un suo partner nell'Estremo Oriente.

Hanno detto anche che gli Stati Uniti, che sono alleati del Giappone e della Corea del Sud, hanno allargato la loro presenza nel Pacifico. Al tempo stesso i militari cinesi hanno ribadito che Pechino non riconosce la logica delle alleanze militari.

In aprile di quest'anno, per la prima volta dal 2011, è previsto un incontro sui problemi della sicurezza tra rappresentanti dei ministeri della Difesa e degli Affari Esteri di Cina e Giappone. Le parti intendono discutere questioni relative alla sicurezza della regione di Asia-Pacifico, compresa la spinosa questione delle isole Diaoyu-Senkaku, contese tra i due paesi.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала