Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tsipras: “Grecia sia ponte tra UE e Russia”

© REUTERS / Marko Djurica Opposition leader and head of radical leftist Syriza party, Alexis Tsipras waves at supporters during a campaign in central Athens, January 22, 2015
Opposition leader and head of radical leftist Syriza party, Alexis Tsipras waves at supporters during a campaign in central Athens, January 22, 2015 - Sputnik Italia
Seguici su
La Grecia si oppone alle sanzioni dell'Unione Europea contro la Russia e chiede all’Europa una soluzione negoziata.

Il premier greco, Alexis Tsipras, definisce l'approccio dell'UE verso la Russia "senza senso, una strada verso il nulla".

A riferirlo è Bloomberg che riporta le dichiarazioni di Tsipras secondo cui "la nuova architettura di sicurezza europea deve includere la Russia e la Grecia, come stato membro dell'UE, può essere un ponte tra l'occidente e la Russia."

Il premier greco ha in programma di visitare Mosca l'8 aprile, invitato dal presidente Vladimir Putin, e vi tornerà in maggio in occasione dei festeggiamenti per la vittoria della seconda guerra mondiale.

© Sputnik . Alexander VilfLa parata militare a Mosca il Giorno della Vittoria
La parata militare a Mosca il Giorno della Vittoria - Sputnik Italia
La parata militare a Mosca il Giorno della Vittoria

Secondo Bloomberg, in un'ottica di avvicinamento anche commerciale, per Tsipras le relazioni tra i due paesi avvengono ora in un clima primaverile che ha sostituito il gelo dell'inverno che ci ha appena lasciato.

Sulla stessa scia, le dichiarazioni del ministro dell'Energia greco, Panagiotis Lafazanis, che, in una conferenza stampa svoltasi ad Atene ieri, ha comunicato che importanti aziende russe parteciperanno a una gara d'appalto per l'esplorazione offshore nella penisola ellenica di petrolio e gas naturale, e ha aggiunto che la Grecia sostiene la realizzazione da parte di Gazprom del Turkish Stream e ne auspica la sua estensione al territorio greco.

 Secondo Tsipras, l'energia e il turismo sono e rimarranno a lungo i principali settori di cooperazione con la Russia.

La Grecia spera così d'influenzare il Regno Unito, la Polonia e i paesi baltici, principali sostenitori del mantenimento della pressione sulla Russia, che ha generato un nuovo clima di guerra fredda tra occidente e Mosca.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала