Ministro degli Esteri yemenita continua a invocare invio delle truppe

© REUTERS / Amr Abdallah DalshYemen's Foreign Minister Riad Yassin attends the foreign ministers of the Arab League meeting ahead of the Arab Summit in Sharm el-Sheikh, in the South Sinai governorate, south of Cairo, March 26, 2015.
Yemen's Foreign Minister Riad Yassin attends the foreign ministers of the Arab League meeting ahead of the Arab Summit in Sharm el-Sheikh, in the South Sinai governorate, south of Cairo, March 26, 2015. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il ministro degli Esteri dello Yemen, Riyad Yasin, ha di nuovo esortato la coalizione internazionale, guidta dall’Arabia Saudita, a inviare nel paese le forze di terra.

"Sì, lo sto chiedendo, perché non credo che in questo momento i bombardamenti aerei possano essere efficienti", — ha dichiarato il ministro che si sta rifugiando a Riad.

Già martedì Riyad Yasin dichiarava che il governo di Sana'a ha chiesto alla coalizione l'invio delle truppe e la risposta è stata positiva.

La settimana scorsa la coalizione, di cui fanno parte Arabia Saudita e altri paesi del Golfo, nonché Egitto, Giordania e Sudan, ha cominciato un'operazione armata contro i militanti di "Ansar Allah" (Huthi) che già controllano una grande parte del paese, compresa la capitale Sana'a.

Lo scopo dell'intervento è quello di riportare al potere il presidente Abd Rabbuh Hādī., che è stato rovesciato dai ribelli Huthi fiancheggiati dai sostenitori dell'ex presidente Ali Abdullah Saleh, e in questo momento si trova all'estero.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала