Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nel Donbass alcuni minorenni uccisi dai proiettili d’artiglieria

© Sputnik . Irina Gerashchenko / Vai alla galleria fotograficaCottages where people lived destroyed by shelling in Gorlovka in Donbass
Cottages where people lived destroyed by shelling in Gorlovka in Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
Il Comitato Investigativo della Russia apre un’indagine

Dopo la morte di alcuni minorenni nel Sud-Est dell'Ucraina, provocata da attacchi d'artiglieria, il Comitato Investigativo della Russia ha aperto un procedimento per omicidio e uso di mezzi e metodi di guerra vietati. L'ha comunicato oggi ai giornalisti il portavoce del Comitato Vladimir Markin.

"Nei giorni del 19 e 22 marzo persone di cui al momento non ci conosce l'identità, appartenenti alle Forze armate o alla Guardia nazionale dell'Ucraina, hanno organizzato l'impiego di armi pesanti non selettive al fine di bombardamento dei territori dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk", — ha detto Markin.

Secondo i magristrati della Russia, chi ha commesso questo crimine è stato spinto da odio politico e ideologico.

Il 19 marzo a Uglegorsk, nella regione di Donetsk, sotto il bombardamento sono finiti due ragazzi di 14 anni. Uno è morto quasi subito, l'altro è stato ricoverato in condizioni gravi. Un altro ragazzo di 15 anni è stato ucciso da un proiettile d'artiglieria il 22 marzo nella città di Enakievo.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала