Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Zakharchenko: Kiev e noi vediamo gli accordi in modo diverso

© Sputnik . Igor Maslov / Vai alla galleria fotograficaPresidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko
Presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko - Sputnik Italia
Seguici su
Kiev e Donetsk vedono gli accordi di Minsk in maniera diversa.

Le trattative saranno possibili soltanto dopo che sarà stato confermato il controllo delle milizie sulle città che hanno svolto il referendum sull'indipendenza, ha dichiarato il capo della repubblica autoproclamata Aleksandr Zakharchenko.

"Ciascuno di noi vede a modo proprio gli accordi di Minsk. Noi vediamo che l'Ucraina deve ritirare tutte le truppe, — ha detto Zakharchenko ai giornalisti. — Nulla di quello che era stato detto a Minsk è stato fatto. Occorre delimitare i confini e ritirare le truppe. Dopo ciò ci metteremo al tavolo delle trattative. Dobbiamo occupare tutte le nostre città che hanno svolto il referendum, dopo di che si parlerà di cooperazione politica su basi di parità".    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала