Mosca non è convinta che gli USA stiano rispettando il trattato INF

© AP Photo / KCNAtest missilistico in Corea
test missilistico in Corea - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Russia ha delle domande da fare agli USA a proposito del Trattato sui missili di media e corta gittata (INF), in quanto Mosca non è soddisfatta delle risposte della parte americana.

L'ha dichiarato il direttore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo degli armamenti del Ministero degli Esteri della Federzione Russa, Mikhail Uljanov, che ha tenuto una conferenza stampa negli uffici dell'Agenzia "Rossiya Segodnya".

"Abbiamo almeno tre domande da fare agli Stati Uniti a proposito di questo documento. Ne abbiamo già parlato, ma non posso dire che siamo soddisfatti delle risposte che ci sono state date. Evidentemente, questa discussione sarà continuata", — ha detto il diplomatico.

Secondo Uljanov, le azioni degli USA, in particolare il loro progetto dello scudo missilistico, compromettono la stabilità strategica e rendono problematici ulteriori accordi sul disarmo nucleare.

Uljanov ha aggiunto che è troppo presto per dire che il Trattato INF sta andando a pezzi, ma la situazione attorno ad esso si è aggravata seriamente.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала