Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Grecia: lista riforme incompleta, niente aiuti a marzo

© AP Photo / Petros GiannakourisBandiera della Grecia e Partenone
Bandiera della Grecia e Partenone - Sputnik Italia
Seguici su
La bocciatura da parte di Bruxelles dopo la lettera inviata da Atene.

La lista di riforme presentata Tsipras "è lontana dall'essere completa". A dirlo è stato ieri il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, annunciando che a marzo la Grecia non potrà usufruire di aiuti finanziari. Entro la fine di questo mese Atene dovrà rimborsare una tranche da 1,5 miliardi al Fondo Monetario Internazionale e, in assenza degli aiuti europei, il bilancio dello Stato è in pericolo.

Dalla riunione dell'Eurogruppo di oggi uscirà presumibilmente una soluzione ponte, dopo le rassicurazioni arrivate anche ieri da Jean Claude Juncker, che ha una volta di più confermato che l'uscita della Grecia dall'euro non è all'ordine del giorno. "Non ci sarà mai un Grexit — ha dichiarato il presidente della Commissione Europea ad un quotidiano olandese — nessuno dei politici che hanno un ruolo in Europa lavora per l'uscita della Grecia dall'eurozona". Sempre nella giornata di ieri, dopo la bocciatura incassata dall'UE, Tsipras è stato a colloquio telefonico con Mario Draghi. Al governatore BCE il premier greco avrebbe riconosciuto l'indipendenza di Francoforte, chiedendo però che operi senza condizionamenti politici. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала