Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Attentato a Gerusalemme: auto contro folla

© REUTERS / Mohammed Salem Palestinian policemen loyal to Hamas stand guard after Palestinians attacked the headquarters of the United Nations Special Coordinator during a protest against the decision by the main U.N. aid agency to suspend payments to tens of thousands of Palestinians for repairs to their homes damaged in last summer's war, in Gaza City January 28, 2015
Palestinian policemen loyal to Hamas stand guard after Palestinians attacked the headquarters of the United Nations Special Coordinator during a protest against the decision by the main U.N. aid agency to suspend payments to tens of thousands of Palestinians for repairs to their homes damaged in last summer's war, in Gaza City January 28, 2015 - Sputnik Italia
Seguici su
Ferite cinque soldatesse israeliane. Hamas: gesto eroico. Preso l'attentatore.

Un auto si è scagliata questa mattina sui passanti, vicino al quartiere arabo di Sheik Jarrah a Gerusalemme Est, in un attacco terroristico. Almeno cinque le persone ferite, tutte soldatesse israeliane, che stazionavano ad una fermata del tram. Fonti della polizia israeliana hanno reso noto che l'uomo alla guida dell'auto è entrato in una zona a transito pedonale, puntando verso le militari alla stessa fermata già luogo di un precedente attentato pochi mesi fa. L'attentatore, che dopo l'investimento sarebbe sceso dall'auto nel tentativo di accoltellare i passanti, è stato ferito con colpi di arma da fuoco prima di essere arrestato dalle forze di sicurezza israeliane.

"Un gesto eroico". Questa la scioccante dichiarazione rilasciata subito dopo l'accaduto da un portavoce di Hamas. Secondo l'agenzia palestinese Quds.net, Sami Abu Zuhri avrebbe detto che il gesto "è una reazione naturale ai crimini del nemico".

L'attentato, arrivato nel giorno del Purim, il carnevale ebraico, ha scosso la comunità israeliana che nonostante tutto, non vedrà interrompersi i festeggiamenti. "La nostra risposta al terrore — ha dichiarato il sindaco di Gerusalemme Nir Barkat — è continuare la nostra routine e per questo sono confermati tutti gli eventi legati al Purim".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала