Obama proroga le sanzioni contro la Russia

© AP Photo / Jacquelyn MartinObama
Obama - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il presidente Barack Obama ha prorogato di un anno le sanzioni contro la Russia, imposte per la prima volta in marzo 2014. La dichiarazione del presidente è stata pubblicata sul sito della Casa bianca.

Lo "stato di emergenza" per fronteggiare la politica della Federazione Russa che, secondo l'amministrazione americana, con le sue azioni in Ucraina starebbe creando una minaccia alla sicurezza nazionale e alla polica degli Stati Uniti,  è stato varato da Obama il 6 marzo 2014.

Si spiega che il presidente deve prendere la decisione sulla proroga 90 giorni della fine dello "stato di emergenza" precedentemente varato che ha la durata di un anno. In precedenza Obama aveva notificato il Congresso della necessità della proroga. In tal modo, dopo il 6 marzo le sanzioni imposte dagli USA alla Russia resteranno in vigore per altri 12 mesi.

Le restrizioni imposte dagli USA e da altri paesi occidentali riguardano alcune società russe che operano prevalentemente nel settore energetico e finanziario e nel campo della difesa. Sono state inoltre introdotte delle sanzioni individuali contro un certo numero di cittadini della Russia.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала